SEMINARI, CONFERENZE, LEZIONI, SPETTACOLI CULTURALI

Lo staff di The Long Journey, oltre ai seminari già pronti visibili in questa sezione, ha in preparazione altre iniziative divulgative finalizzate a trasmettere la storia dei generi musicali trattati nel sito. Tali iniziative sono particolarmente indirizzate ad un pubblico di età adolescenziale e possono essere organizzate in istituti, biblioteche, auditorium e piccoli teatri.

La storia della musica popolare americana raccontata da Maurizio “Dr. Feelgood” Faulisi

Dall’Old Time Music e Bluegrass al Rockabilly, dal Western-Swing e Rhythm’n’Blues al Rock’n’Roll, dal Blues al Boogie, dal Gospel e Doo-Wop al Soul, dal Rock’n’Roll e Surf al Garage. Storie di musica, promised land, juke joint e honky tonk. Un viaggio nel tempo, dalle lontane origini fino ai primi anni ’60, lungo le strade, nei luoghi e tra le persone che hanno dato vita all’American Music come la ascoltiamo oggi.

Maurizio ‘Dr Feelgood’ Faulisi durante i quattro incontri ne racconterà la storia, illustrandone radici e ramificazioni, attraverso l’ascolto di brani fondamentali e la visione di immagini d’epoca estratte da documentari inediti in Italia.

Crossroads

Il primo dei quattro incontri è una panoramica che aiuterà a comprendere come l’incontro e la convivenza di diverse etnie provenienti da più parti del mondo, in particolare Europa e Africa, abbiano dato vita a una serie di nuovi generi musicali nati da contaminazioni e fusioni di tradizioni molto diverse. Il seminario è l’estrema sintesi di una evoluzione iniziata con i primi coloni, durante la quale saranno illustrate le linee principali che hanno disegnato l’albero genealogico dell’American Music. Un affascinante viaggio che permetterà di capire i fattori storico-musicali e socio-culturali che determinarono la nascita e lo sviluppo del Rock and Roll.

Country Roads

Maurizio Faulisi è stato Presidente per 15 anni della Bluegrass & Country Music Association of Italy, ha scritto molti articoli dedicati ai vari aspetti della musica country, ha trasmesso per 20 anni questa musica alla radio e si esibisce con una country band. Questo seminario è una rara occasione per conoscere la storia della country music dei suoi sottogeneri e di scoprire, aldilà dei cliché che l’hanno legata a immagini stereotipate e storicamente irreali, quanto sia vario e diversificato il suo panorama e quanto abbia influenzato la musica rock.

The Soul Of Blues

All you people, you know the blues got a soul , Well this is a story, a story never been told , Well you know the blues got pregnant, And they named the baby Rock & Roll”, questa è la prima strofa di “The Blues Had a Baby and They Named It Rock and Roll”, una canzone di Muddy Waters, uno dei padri del blues moderno.

Alcuni bianchi lo eseguivano a modo loro, ma è a partire dagli anni ’40 che decisero che contaminasse diffusamente la loro musica pop e folk, facendo così sviluppare un nuovo genere musicale che diventerà di massa, prima negli Stati Uniti, poi nel mondo intero. Le radici del Rock and Roll si trovano nel Blues. In questo seminario si ascoltano gli artisti rurali, metropolitani, si ascolterà il Blues del Delta e il Jump Blues, fino a constatarne l’influenza nella musica rock moderna.

Good Rockin’ Tonight

Sono trascorsi oltre sessant’anni dalla sua presunta data di nascita, ma ancora oggi le ragioni che ne determinarono la gestazione sono poco conosciute alla massa. Anche tra gli appassionati, non tutti sanno che la musica denominata ‘Rock’n’Roll’ dal noto DJ Alan Freed nel 1955, veniva già eseguita da almeno una decina di anni, si chiamava Rhythm’n’Blues quella degli afro-americani e Hillbilly-Boogie quella dei bianchi.

E’ vero, le maggiori responsabilità della nascita del Rock’n’Roll vanno attribuite al blues, ma che non si sottovaluti l’apporto dato dalla musica popolare di estrazione bianca. In Italia, per ragioni culturali di cui si parlerà, il contributo della musica country è sempre stato sottovalutato, spesso anche dai più autorevoli esperti. Durante l’incontro si ascolteranno storie e canzoni dei grandi del periodo pre-Rock’n’Roll, quando si sentivano ancora in maniera importante le radici bianche e nere del genere musicale che ruppe definitivamente le barriere razziali.

Link amici

Comfort Festival 2024