James Reams & Walter Hensley - The Barons Of Bluegrass cover album

Questo disco stampato dalla prolifica e sempre stimolante etichetta Copper Creek testimonia l’incontro tra due bravi musicisti, entrambi con alle spalle una notevole esperienza nel bluegrass.
James Reams è un chitarrista proveniente dal Kentucky, che pur vivendo a Brooklyn ha sempre continuato a proporre la musica della sua terra d’origine. Possiede uno stile vocale pulito, molto tradizionale ed ha all’attivo una manciata di dischi negli ultimi anni.
Walter Hensley, classe 1936, è un apprezzato banjoista dal passato prestigioso: ha lavorato alla fine degli anni 50 con molti pionieri del bluegrass ed ha inciso dischi per Capitol e Rebel. Il suo è un importante e graditissimo ritorno, dopo 25 anni di scarsissime apparizioni.
I due artisti si miscelano perfettamente tra loro: il ritmo intenso della chitarra e la voce espressiva ed appassionata di Reams si trovano a proprio agio con l’inventiva ed il dinamismo del banjo di Hensley, sempre impeccabile in ogni nota. Ne viene fuori un lavoro gradevolissimo, dal suono pieno e con un risultato sempre molto professionale. Gli altri Barons Of Bluegrass sono Carl Hayano al basso e Mike Farrell che si alterna al fiddle con Bob Mastro ed al mandolino con Barry Mitterhoff.

Il disco raccoglie un buon mix di pezzi originali e cover. Merita segnalarne alcuni: l’iniziale Living Without You è forse la migliore del disco, ed altrettanto coinvolgente è il quasi-gospel Crossing Jordan, a firma dello stesso Reams. Troviamo anche la conosciuta Lonesome Old Home, che abbiamo già sentito nella splendida interpretazione dei Longview nel loro primo album del 1997. Infine particolare è Upper EIk Creek a firma Walter Hensley con molti passaggi che rimandano immediatamente a cose già sentite, ma che dimostrano la sua straordinaria abilità con lo strumento.
E’ un disco che sicuramente cattura e coinvolge anche l’ascoltatore più distratto.

Copper Creek 214 (Bluegrass Tradizionale, 2003)

Claudio Pella, fonte Country Store n. 69, 2003

Link amici

Comfort Festival 2024