Louisiana Red – Sings The Blues… + cover album

Questo CD di Louisiana Red tratta materiale risalente al periodo Atlantic Records, in particolare l’album Sings The Blues con l’aggiunta di otto inediti.
Louisiana Red (vero nome Iverson Minter), nato a Vicksburg, Mississippi, nel 1936 è un bluesman purtroppo spesso ingiustamente sottovalutato. Eclettico cantante e chitarrista è stato per cinque decadi sempre presente nel grande circo ‘nero’ del blues; influenzato in primis da Muddy Waters (Red stesso si vanta di esserne il cugino!).
Il buon Louisiana ha anche assimilato la lezione di Lightnin’ Hopkins, Arthur Crudup ed Earl Hooker, tutti ben presenti nel suo tipo di blues, molto emozionale e comunicativo, a volte un po’ rozzo ed elementare, ma sempre denso di pathos.

Il suo carattere bizzarro e scostante gli ha impedito di avere continuità nella carriera, ma anche una serie di sfortune personali gli hanno impedito di raggiungere quel minimo di successo che gli spetterebbe.
Dal 1972 vive ad Hannover, in Germania, dove ha iniziato una seconda giovinezza ed una serie di ottime incisioni per le più svariate etichette (Ornament, Utopia, JSP, R) che testimoniano la verve di un’artista che comunque riesce sempre a trasmettere all’ascoltatore il suo linguaggio universale: il blues.

Ed è puro blues al 100% quello che troviamo in questo CD, dove Red brilla per ispirazione e feeling. I’m Louisiana Red, Where Is My Friend, Red New Dream sono già dei piccoli classici uniti ad una serie di piacevoli inediti come My Blues Came Rolling Down e Little Girl.
Un manipolo di ottimi musicisti (Tommy Tucker, Leo Gaskin, Jim Evans) contribuiscono ad elevare la qualità del prodotto che è molto consigliato per conoscere da vicino uno dei più grandi bluesman oggi in attività.
Sings The Blues…+ avrà un grande successo, per cui affrettatevi, il vero blues vi sta aspettando.

Blue Sting BS 034 (Blues, 1994)

Franco Bigi, fonte Out Of Time n. 4, 1994