Roy Book Binder – Live Book... Don’t Start Me Talkin’... cover album

Nuovo album per questo baffuto cantante chitarrista americano registrato dal vivo all’Another Fool Cafe il 16 maggio 1993. Live Book… Don’t Start Me Talkin’… ci presenta un Book Binder in ottima forma, che si esibisce in una atmosfera ideale per questo tipo di musica: infatti è proprio nella dimensione di un piccolo club che il suo stile country-blues trova la massima espressione.
Chitarrista dotato di una grande conoscenza, non solo strumentale ma anche storica, in particolare del reverendo Gary Davis, infatti, sono ben due i brani che portano la sua firma: Candy Man e Hesitation Blues.

Oltre ai pezzi scritti dallo stesso Book Binder vi sono altre interpretazioni di classici del repertorio blues. Un esempio sono Starboro Blues di W. McTell, King Edward Blues di Jimmy Rogers, Let’s Get Drunk Again di Bo Carter.
Inoltre, è da segnalare la partecipazione nella realizzazione di questo album di uno storico chitarrista come Jorma Kaukonen.
Insomma, concludendo, spero di aver suscitato la vostra curiosità riguardo ad un musicista che sembra vivere in una dimensione fuori dal tempo.

Se ascolterete Live Book… con attenzione scoprirete il grande feeling della sua voce ‘nera’ e vetrosa, il suono tagliente della sua chitarra. Inoltre voglio esprimere un giudizio positivo sulla qualità della registrazione di questo CD che ci presenta una ripresa live di ottimo valore con l’immagine della chitarra e della voce sempre perfettamente a fuoco e, in particolare nel brano Let’s Get Drunk Again, i vostri diffusori scompariranno, e al loro posto si materializzerà questo baffuto bluesman. Un compact che consiglio a tutti quelli che amano questo tipo di sonorità, ed anche a chi per la prima volta vuole farne la conoscenza.

Rounder 3130 (Blues, Country Blues, 1994)

G. Scaramuccia, fonte Out Of Time n. 5, 1994

Ascolta l’album ora