Nighthawks – Rock This House cover album

Ritornano in piena forma e nella dimensione più adatta, quella ‘live on stage’, Mark Wenner e soci con un gran disco di blues-rock vecchio stile.
Rock This House apre le danze con un Mark Wenner che si esibisce in un assolo da ricordare. Rock’n’roll per Cat Clothes On con la chitarra di Danny Morris ed il basso di Jan Zukowski in primo piano. Un vecchio pezzo di Lieber-Stoller, I’m A Hog For You alza la temperatura dello show con Wenner in gran vena, ‘blow man blow’, e grande esecuzione di Morris.
Il classicissimo I’ll Go Crazy, di James Brown, è suonato qui in una versione meno tirata del solito, ma più hot-bluesy. Double Trouble di Otis Rush è uno dei momenti più ricchi di feeling di tutto il disco, con un assolo di classe di Danny Morris, chitarrista che si è perfettamente inserito nello spirito della band.

Tell Me What I Did Wrong altro cavallo di battaglia boogie-blues con un coro doo-bop e un ‘bruciante’ Wenner. Due classici dell’indimenticabile Muddy Waters, Nineteen Years Old, e Can’t Be Satisfied eseguite secondo i canoni di scuola Chicago-blues. Blind Love unica canzone non cover del disco è un blues di Pete Ragusa che precede una versione al fulmicotone di Just A Little Bit con ancora Morris in evidenza.

Honest I Do di Jimmy Reed prosegue la selezione di classici della serata con una maestria piena di eccitante bravura stilistica accompagnata da un feeling rovente. Si conclude con Sixteen Tones rock-blues tirato, con una superlativa chitarra e un trascinante Wenner all’armonica. Tutti i pezzi di questo Rock This House sono stati registrati al The Barn’s of Wolf Trap di Vienna, Virginia, il 4 febbraio 1993; un locale dall’acustica perfetta e da una caldissima audience.
Con questa ennesima prova ‘live’ i Nighthawks si confermano a pieno titolo come “the world greatest bar band”. Enjoy folks!

BG MO 1023-2 (Blues, Blues Rock, 1993)

Paolo Burato, fonte Out Of Time n. 2, 1994

Link amici