Notting Hillbillies - Missing .... Presumed Having A Good Time cover album

Confrontandosi con questo Missing… Presumed Having A Good Time l’importante è non cadere nell’errore di considerarlo come un gioco, un divertimento nato dall’incontro di quattro amici. I quattro sono: Mark Knopfler, e sicuramente per lui è inutile ogni presentazione. Brendam Cracker, cantante, chitarrista ed autore che pochi masi fa ha pubblicato un interessante album per l’etichetta Silverstone, come Brendam Crocker And The Five O’Clock Shadows. Poi troviamo Guy Fletcher alle tastiere, la sua collaborazione con Knopfler risale all’83 quando il leader dei Dire Straits incise la colonna sonora di Cal, e da allora ha partecipato a tutte le soundtrack composte da Knopfler: Comfort And Joy, The Princess Bride e la recente The Last Exit To Brooklin. Sempre assieme a Mark, Fletcher ha lavorato all’album Land Of Dreams di Randy Newman, e naturalmente con i Dire Straits. Infine Steve Phillips, bluesman tra i migliori della scena britannica (così almeno ci informa un comunicato stampa della casa discografica), amico di Knopfler sin dagli anni ’60.

Knopfler, Crocker e Phillips sono dei chitarristi e nel disco troviamo anche Paul Franklin alla pedal steel, quindi un album di chitarre, di grandi chitarre che si confrontano con una musica tradizionale americana vestendola di una varietà di sapori e colori che la rendono assolutamente attuale. Malgrado l’impegno e la serietà del progetto Knopfler, ha voluto chiarire che questa dei Notting Hillbillies non è una ‘crociata’ e che loro hanno semplicemente utilizzato brani tradizionali di una ‘zona’ formale vicina al blues, arricchendoli con melodie africane e swing occidentale.
Missing… Presumed Having A Good Time sembra essere pienamente riuscito, ma un consiglio sincero è quello di ascoltare questo lavoro più di una volta per impossessarsi appieno dello spirito dell’operazione. Altro consiglio è quello di concentrarsi sugli arrangiamenti delle chitarre che sono veramente sorprendenti.

Vertigo 842 671-2 1990 (Alternative Country, Roots Rock, 1990)

Giuseppe Barbieri, fonte Chitarre n. 50, 1990

Ascolta l’album ora